STORIE DI SUCCESSO ED ECCELLENZE | Fables Wedding Magazine

Home » BEAUTY » STORIE DI SUCCESSO ED ECCELLENZE

STORIE DI SUCCESSO ED ECCELLENZE

Quando si parla di Massimiliano Campanile, affermato imprenditore e hairstylist di Napoli, è immediato l’accostamento al mondo dell’haute couture, della moda e in generale a tutto quello che richiama le tendenze e lo stile. I suoi saloni sono i soli a vantare il marchio Coppola, del quale è l’unico referente per la Campania. Un successo e un talento, acquisiti e affermati, solo dopo molti anni di duro lavoro e di grande passione. Anni non sempre facili, ma che ama ricordare e ha deciso di rivelare ai nostri lettori.

“Sono stato sempre affascinato dalla capacità di dare identità e migliorare l’aspetto degli altri, soprattutto delle donne, attraverso l’acconciatura – racconta -. Il mio percorso in quest’ambito è iniziato quando ero molto giovane. Ero un bambino quando ‘aggiustavo’ i capelli di mia cugina Susy, la mia complice. Forse, colei che per prima ha capito e assecondato la mia passione, che mi ha aiutato, quando avevo tredici anni, a iscrivermi a una scuola per parrucchieri, spuntandola su mio padre. Lui per me sognava altri studi – sottolinea – mentre alle donne della mia famiglia, imponevo già i miei gusti in fatto di acconciatura e stile. Mi esercitavo con le bambole di mia sorella, Susanna. Mi piaceva pettinare la mia seconda mamma, Nunzia, che mi ha cresciuto dopo la morte della mia… anche lei si chiamava Nunzia. È mancata in un tragico incidente… quando avevo solo nove anni. Uno shock, ma mi ritengo comunque un uomo fortunato, perché posso dire di avere avuto due madri accanto: una qui sulla terra e l’altra che mi protegge e aiuta dal cielo – aggiunge -. A differenza della vita professionale, dove non sono mancate grandi soddisfazioni e traguardi prestigiosi, quella privata è sempre stata piena di ostacoli da superare. Il più importante tra questi? Il dover accettare la mia omosessualità. Ne ho avuto coscienza molto presto… all’inizio l’ho vissuta come un ostacolo. Ora la vivo con grande tranquillità e a testa alta, nel pieno rispetto degli altri”.

Per Massimiliano Campanile l’amore “non ha identità o connotazione e va vissuto e accettato, in qualsiasi modo si esprima. Ho avuto la fortuna di vivere storie importanti – svela – ma terminate. Nonostante tutto, credo che ogni esperienza sia stata importante… Sono arrivato a un passo dal matrimonio, con un compagno nel quale ho creduto, profondamente. Quando è finita, non ho permesso ai rancori e ai sentimenti negativi di vincere. Porto con me solo il buono di quell’esperienza, come Hope, speranza, il nome del mio amico a quattro zampe. Sono una persona che guarda sempre avanti. Credo nella passione e nell’impegno, è in questo modo che ho realizzato le cose più importanti della mia vita. Proprio per questo ho deciso di raccontarmi e scoprire tutto ciò che è sempre stato nascosto, dietro il mio lavoro e che, mi piace pensare, può definirmi non solo come professionista e manager ma soprattutto come un uomo. Ho sempre creduto che il successo professionale non può essere separato da una privata sensibilità, e da una positiva visione del mondo, e della vita”. Massimiliano Campanile è il giusto esempio per imparare a essere forti, per imparare a raccogliere imbarazzi e sofferenze, a farne pregi della propria sensibilità, che nessuno ha il permesso di offendere. Un capello spettinato fa sempre la differenza.

Di Raffaella Maffei


wp ecommerce - e-commerce wordpress