Discorso per il testimone di nozze: 7 consigli ed altre dritte

Essere la testimone di nozze e dover scrivere un discorso per l’occasione può presentare diverse difficoltà.

Può capitare di essere sopraffatti dall’ansia, o di cercare disperatamente di elaborare un discorso che non faccia annoiare a morte i presenti.

Di seguito sono citate alcune dritte di Dominic Bliss, giornalista britannico specializzato nel settore delle cerimonie e del fashion.

7 consigli fondamentali di Dominic Bliss sul discorso del testimone

  • Da’ il calcio d’inizio al discorso con un’apertura ad effetto, in modo da attirare l’attenzione di tutti gli ascoltatori. Esordisci, ad esempio, con una citazione, o con una domanda che chiami in causa gli invitati;
  • Prendi in giro lo sposo durante il discorso: cita, ad esempio, delle sue lacune in cucina o nel vestirsi. Mai prendere in giro la sposa o altri invitati, il punto d’attenzione deve essere sempre il coniuge;
  • Ripeti il discorso ad alta voce almeno tre volte, analizzando il tuo linguaggio del corpo ed il tono di voce. Puoi aiutarti registrandoti col cellulare o facendoti giudicare da una persona che non sarà presente al matrimonio;
  • Scrivi il discorso su carta e portalo con te, magari non in formato “cartina geografica”. Bliss consiglia di utilizzare delle piccole “cards” per attingere al testo del discorso in modo più velato;
  • Varia il tono di voce durante l’esposizione del discorso. Essere monotoni (in senso stretto) annoia il pubblico;
  • Se senti che il discorso prenda una brutta piega, non coinvolgendo gli invitati, cerca di chiamarli all’azione, per esempio, dicendo “Non sono una coppia meravigliosa?”;
  • Inizia a scrivere il discorso per le nozze almeno due mesi prima del matrimonio; scriverlo troppo in prossimità dell’evento potrebbe risultare difficile, a causa di impegni di qualsiasi natura (se non il matrimonio stesso).

La struttura logica del discorso secondo il giornalista britannico

Chiunque si cimenti per la prima volta (e non solo) nella redazione di un discorso per le nozze, troverà molto utile disporre di un “template”: cosa dire e quando dirlo. L’elenco sottostante mostra come dovrebbe essere architettato lo “speech” del testimone (l’ordine degli argomenti può variare in base a quello di cui vuoi parlare):

  1. Iniziare il discorso con un’apertura ad effetto;
  2. Ringraziare gli oratori che hanno parlato prima di te;
  3. Congratularsi con gli sposi;
  4. Dire due parole di elogio sulla sposa;
  5. Prendere in giro lo sposo;
  6. Leggere messaggi di persone che non ce l’hanno fatta a venire al matrimonio;
  7. Proporre un brindisi.

Argomenti da evitare in un discorso di nozze

Innanzitutto cerca di valutare il discorso tenendo conto della personalità dello sposo, la sua sensibilità e suscettibilità. Ma, soprattutto, evita di parlare di:

  • Precedenti relazioni sentimentali dello sposo;
  • Eventuali problemi dello sposo con alcol, droghe o altre dipendenze;
  • Ogni genere di negatività sul matrimonio;
  • Episodi di natura sessuale, o fare commenti del genere.

Il discorso di Victor, testimone e miglior amico di Tyler

Qui sotto il discorso di Victor, miglior amico di Tyler e suo ex commilitone, al matrimonio di Tyler e Christine:

Buon pomeriggio Signore e Signori,

per quelli che non mi conoscono, sono Victor, uno dei commilitoni di Tyler nel corpo dei Marines. Abbiamo condiviso esperienze di ogni genere nell’arma. È stato fantastico avere con me una persona con la testa sulle spalle come Tyler, specialmente in una “giungla” quale il corpo dei Marines. Dunque sono onorato di essere il testimone di nozze di una delle persone migliori che io conosca.

Christine, in tutta onestà, sei bellissima oggi. Tyler è, decisamente, un uomo fortunato.

Non smetteva mai di parlare di te. Ogni discussione finiva per sfociare in “Christine”, ragazza dalla quale tornava ogni weekend.

Tuo marito è, sicuramente, una delle persone più affidabili che io conosca. Ha sempre sospeso qualsiasi cosa stesse facendo per aiutarmi, a differenza di altri commilitoni. È un amico leale e sono sicuro che sarà un marito modello.

Per chiunque dubiti di questo, lo invito a prendere un dizionario e cercare la parola “modello”: “Una piccola miniatura di una cosa reale” (qui enfatizza le parole “piccola miniatura”, in quanto Tyler pare essere un po’ basso).

Scherzi a parte, è fantastico trovare la propria anima gemella e passare la vita con Lei. Specialmente al giorno d’oggi, dove si passa da una relazione insignificante all’altra. Auguro a Christine e Tyler un lungo e prospero matrimonio.

Voglio ringraziare tutti per avermi ascoltato e per essere qui, a questa fantastica cerimonia.

Ai novelli sposi!”.

L’ultimo consiglio…

Strutture logiche, esempi di altre o altri testimoni, e consigli di persone esperte nel settore, risultano del tutto vani se il discorso non è sentito. Il requisito fondamentale per coinvolgere il pubblico è, in definitiva, provare dei sentimenti per quello che si sta dicendo!

Fonte immagine: pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.