Il 2020 è stato l’anno delle proposte di matrimonio

Il 2020 è stato un anno particolare per il wedding, che ha dovuto affrontare non poche difficoltà. Una cosa è certa: sarà ricordato non tanto come l’anno dei matrimoni, ma delle proposte di matrimonio. Secondo un’analisi nel 2020 si sono letteralmente raddoppiate, un dato che fa ben sperare per il 2021.

Il boom si è verificato soprattutto nel periodo di lockdown e delle vacanze estive. Molto ha influito a livello psicologico la pandemia da Coronavirus, che ha spinto le persone a riflettere sul proprio futuro e a dare valore alle cose che davvero hanno importanza, portando a termine progetti rimandati troppo a lungo.

Si aspetta una nuova “ondata” anche nel periodo di dicembre, quando si concentra mediamente il 12,3% delle proposte di matrimonio in Italia. Un dato che non sorprende, considerando che Natale simboleggia un momento felice dell’anno e di buon auspicio per la futura coppia. Una proposta di matrimonio è il regalo più bello da “scartare” sotto l’albero.

Proposte di matrimonio, cosa spinge le coppie a compiere il grande passo?

Secondo le statistiche nel 55% dei casi è lui a prendere l’iniziativa, nel 42% la decisione è presa da entrambi e solo nel 3% è lei a compiere il grande passo. Nel 55% dei casi la proposta arriva quando i futuri sposi sono soli, mentre il 7% preferisce festeggiare quel momento con la famiglia.

Nel 75,5% dei casi la ragione principale è da ricercare nella volontà di portare il rapporto ad un livello superiore. Il matrimonio non è visto quindi come un semplice atto simbolico, ma un modo per dare reale valore all’unione.

Nel 7,4% dei casi le coppie decidono di sposarsi per formalizzare la loro relazione per i figli. In tal caso si tratta di coppie già con prole ed è interessante notare che una coppia su 7 ha già dei figli prima di sposarsi.

Il 4,5% degli intervistati ha risposto di volersi sposare per avere presto un figlio e mettere su famiglia. Il 3,7% opta per le nozze per vivere insieme ed avere una maggiore indipendenza, il 2,7% perché non vuole sposarsi in età troppo avanzata e l’1,6% per motivi legali. Una piccola percentuale, pari al 4,6%, è spinta al matrimonio da altri motivi.

Quale sarà il tempo medio per preparare un matrimonio?

Il tempo di preparazione di un matrimonio dopo una proposta chiaramente si dilata ed i canonici 12 mesi potrebbero non essere sufficienti. Con l’aumento del numero di fidanzamenti ufficiali, in compenso si accumulano le nozze in previsione del 2021. Ciò determinerà un intasamento delle chiese e delle location, quindi i futuri sposi sono costretti a cercare date alternative per sposarsi come e dove avevano previsto.

Solo il 4% dei futuri sposi ha deciso di annullare il matrimonio previsto nel 2020, attendendo tempi più tranquilli. Il restante ha invece deciso di posticiparlo nel nuovo anno. Ci sono anche alcune coppie, soprattutto quelle che hanno deciso di convolare a giuste nozze alla fine del 2020, che hanno deciso di organizzare la cerimonia direttamente nel 2022.

Tale scelta può essere collegata anche al desiderio di fare il viaggio di nozze nella massima libertà e senza alcuna restrizione. Sono ancora tante le incognite nel 2021 ed appare difficile potersi muovere liberamente tra paesi esteri, soprattutto al di fuori dell’Europa. Forse anche per questo motivo molte coppie optano per il 2022, anno in cui si stima che l’epidemia possa finalmente essere finita, dando agli sposini la possibilità di viaggiare e visitare paesi nuovi senza limiti.

In conclusione possiamo dire che l’amore è stato più forte del Covid, mantenendo inalterata la voglia di pronunciare il fatidico sì, in comune o in chiesa, e giurare eterna fedeltà alla persona amata.

In tale ottica il matrimonio mantiene il suo valore forte e significativo nella società, in cui le nozze non sono solo un rito di passaggio per legittimare la coppia o per la sistemazione familiare, ma rappresentano un forte desiderio delle coppie di dimostrare il loro amore reciproco.

Fonte foto: Pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.