Luna di miele: sulle tracce di Via col vento

0
3220

Se volete sognare con Via col vento e la tormentata storia d’amore tra Rossella O’Hara e Rhett Butler, volate in Georgia per la luna di miele. Ad Atlanta e dintorni è possibile visitare le principali attrattive legate al film più cult degli ultimi anni, per ripercorrere le tappe di questa meravigliosa opera cinematografica. Si può iniziare dalla Margaret Mitchell House, la villa dove le pagine del libro presero forma. La casa-museo della scrittrice, che con il suo Gone with the Wind, ha venduto milioni di copie in tutto il mondo. All’interno si trova anche un’ampia sezione dedicata alla pellicola di Victor Fleming, proprio qui, ad Atlanta, la città che Rossella vede bruciare, quando cerca di portarsi in salvo insieme a Melania. A 27 chilometri di distanza, c’è Jonesboro, la cittadina che nel romanzo ospita la residenza della famiglia O’Hara: Tara, tanto cara a Rossella.
Fate un salto al Road to Tara Museum, il museo della “strada verso Tara”. Visitate la Stately Oaks, una residenza d’epoca, punto di riferimento durante la Guerra Civile per le truppe di entrambi gli schieramenti, per immergervi nella storia, nel vivo delle atmosfere legate alla guerra di secessione americana. Altra tappa da non perdere per gli appassionati del film è Antebellum Plantation, all’interno dello Stone Mountain Park: un insieme di abitazioni d’epoca, convertite in museo, perfette per immedesimarsi nella società dell’epoca, dalle ex case degli schiavi a quelle eleganti dei possidenti terrieri. Per finire, recatevi nella città di Marietta, in visita al Gone with the Wind Movie Museum, completamente dedicato al film, tra cimeli direttamente provenienti dal set e alcuni costumi originali di scena.
Dopo questa full immersion nel meraviglioso mondo di Via col vento, non resta che scappare all’aeroporto e approdare alle Bahamas, al largo della Florida, con a disposizione 700 isole coralline a vostra scelta. Nassau e Grand Bahama con le grandi spiagge e alberghi di lusso, tra casinò e negozi; oppure le opposte Out Islands, veri e propri paradisi tropicali: mare turchese e cristallino e spiagge sterminate, dove perdersi alla ricerca di tesori dei pirati ancora nascosti. I più sportivi possono fare immersioni nelle Blue Hole, le caverne sottomarine scavate dall’acqua dolce. La maggior parte si trovano nell’isola di Andros, collocata in uno scenario ricchissimo di fauna, dai colori davvero seducenti. Non potete perdervi la spettacolare spiaggia rosa di Harbour Island e l’isola di Eleuthera, con la sua lunghissima e sottilissima costa attraversata da calette incantevoli. Un bellissimo ponte di vetro sovrasta la costa atlantica, da un lato offre incredibili viste sul profondo blu dell’oceano, dall’altro si affaccia sul Mar dei Caraibi, con le sue tonalità turchesi, in cui lo sguardo si perde al di là dei confini delle isole.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.