Matrimonio in spiaggia in Italia: quanto costa e come vestirsi

Da qualche anno a questa parte sposarsi in riva al mare non è più qualcosa che si vede solo in Beautiful, o altre serie TV americane. 

Una moltitudine di comuni italiani, infatti, si è mossa per garantire celebrazione e riconoscimento del rito laico anche in spiaggia. Procedura abbastanza incresciosa, in quanto le spiagge non rientrano ufficialmente tra le mura comunali. 

È, tra le altre cose, possibile anche celebrare il rito religioso su sabbia. Anche se, in questo caso, le cose sono leggermente più complicate. È necessaria, infatti, l’approvazione del vescovo della diocesi locale.  

L’articolo riporta quanto costa un ricevimento in spiaggia, in base anche alla location; un elenco di alcuni comuni aventi spiagge meravigliose; come constatare se è possibile sposarsi in spiaggia dove attualmente risiedi; varie ed eventuali.  

Quanto costa sposarsi in spiaggia? 

Anche se le spiagge sono, tendenzialmente, zone molto libere ed informali, i costi non sono proprio irrisori. E variano, anche di parecchio, in base alla location. 

Ad esempio, se scegli un posto rinomato e mondano quale la Costa Smeralda, o Forte dei Marmi, il range dei prezzi oscilla tra gli 8 e i 14mila euro

Leggermente diverso è, invece, per coste meno note: il prezzo scende, sì, ma mai al di sotto dei 6mila euro

Quali sono i comuni dove è possibile sposarsi in spiaggia? 

Non è stato possibile reperire una lista completa dei comuni presso i quali è possibile celebrare il rito in spiaggia.

Segue, tuttavia, una lista di comuni dove ciò è possibile ed è, cosa più importante, assicurata la presenza di spiagge fantastiche:

  • Ostia;
  • Fiumicino;
  • Anzio;
  • Monopoli;
  • Cala Luna;
  • Lignano Sabbiadoro;
  • Mondello;
  • Chioggia;
  • Camogli;
  • Polignano a mare;
  • Mola di Bari.

Per capire, invece, se nella zona in cui risiedi c’è questa possibilità, è sufficiente alzare la cornetta del telefono e chiamare il centralino dedicato

Qualora non dovesse risponderti nessuno, puoi sempre fare un salto in municipio! 

Come vestirsi ad un matrimonio in spiaggia?

In primis, l’ultra-formale non è contemplato. Non pensare, neanche per un secondo, che sia possibile muoversi sulla sabbia con tacchi, o mocassini Oxford. Lo stile più adatto è il business elegant, a patto che si utilizzino tessuti molto leggeri. 

Un consiglio: in quanto sposa/sposo, sarà tua premura stabilire il dress code dell’evento. Questi andrà comunicato nella lettera di partecipazione. 

Certo, può sembrare altezzoso il dire agli altri come vestirsi, ma non preoccuparti: salverai gli ospiti da ore di panico ed indecisione

Consigli pratici sul ricevimento in spiaggia

In elenco una serie di consigli pratici su allestimenti e varie ed eventuali: 

  • È fondamentale avere una zona dove dedicata in cui è possibile depositare scarpe e accessori di varia entità;
  • Fa’ allestire una passerella che renda più agevole gli spostamenti di anziani, disabili e bambini; 
  • Di’ agli ospiti che, se vogliono, possono anche portarsi il costume e darsi una rinfrescata come si deve; 
  • Per quanto riguarda cibo e catering, il buffet è la modalità più indicata ed in linea con la tipologia di ricevimento. 

Fonte immagine: pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.