Ordinare i mobili: quanto tempo prima?

Pensi che ordinare i mobili sia un’operazione secondaria che puoi rimandare a poche settimane prima del matrimonio? Allora sappi che questo è uno degli errori più comuni, dettati naturalmente dall’inesperienza.

Quando ordini i mobili per la casa possono verificarsi i più disparati errori: ante troppo lunghe o troppo corte, colori sbagliati, rotture di parti durante il tragitto ecc. Porre rimedio a questi inconvenienti non è così facile come sembra ed i tempi di attesa possono prolungarsi.

Il rischio? Avere un mobilio a metà in casa dopo il matrimonio, non certo il massimo per gli ospiti che vengono a trovarti. In questo articolo ti spiego perché è opportuno ordinare i mobili con largo anticipo e ti do piccoli ma utilissimi consigli per scegliere l’arredo con cognizione di causa ed oculatezza.

Quanto tempo prima scegliere i mobili?

Prima ancora di ordinare i mobili, devi naturalmente sceglierli. Molti futuri sposi pensano che l’arredamento vada scelto solo dopo aver individuato la casa dove vivere. In realtà si tratta di un errore, poiché è possibile scegliere un arredamento anche uno o due anni prima del loro effettivo bisogno. Molti mobilifici propongono l’offerta del prezzo bloccato, proprio perché non tutte le coppie conoscono l’esatta struttura architettonica della casa.

Il primo approccio con i mobili da acquistare può quindi essere fatto con largo anticipo, almeno per avere un’idea delle proposte del mercato ed il tempo per riflettere sull’arredamento migliore.

Se stai arredando casa, la scelta anticipata dei mobili è una soluzione ancora più consigliata. Affrontando le spese dei lavori in casa con anticipo, puoi “spalmare” le successive spese relative al matrimonio. Così suddividi la somma totale in vari acconti, in modo da “alleggerire” il carico economico.

Ristrutturazione e arredamento interno della casa: due progetti da fare di pari passo

Hai finalmente acquistato la casa dove andrai ad abitare con la tua dolce metà oppure sei pronto per iniziare con i lavori di ristrutturazione? Perfetto! Questi sono i momenti ideali per approcciare con i centri arredamento.

Altro errore tipico commesso per inesperienza è eseguire i lavori tutti insieme e all’ultimo momento, con un carico di stress eccessivo da sopportare che va ad accumularsi a tutti gli altri impegni legati al matrimonio.

Ristrutturare casa e arredare casa sono azioni da fare di pari passo. Nel primo caso devi rivolgerti ad un architetto, nel secondo caso ad un esperto di interior designer.

Il progetto di arredo ti aiuta a definire meglio gli spazi interni e scegliere il progetto più indicato per la tua casa. Oltre all’aspetto estetico, devi considerare anche quello pratico che comprende la giusta collocazione degli arredi in base all’impianto elettrico ed idraulico.

Ti consiglio di scegliere per prima cosa i colori della cucina e degli altri ambienti, così da selezionare accuratamente le tonalità ed il design di porte, maniglie, pareti, pavimentazione ecc. e dare una gradevole continuità stilistica.

Quanti mobilifici visitare prima di ordinare i mobili?

Scegliere il giusto arredo non è facile e richiede almeno qualche mese. Per questo motivo ti suggerisco di fare una cernita tra i mobilifici da visitare, chiedendo consigli ad amici e parenti che già si sono sposati. 4-5 mobilifici è il numero massimo da considerare, altrimenti la ricerca diventa troppo dispersiva.

Se ti convince il progetto di un mobilificio, continua comunque a cercare poiché potresti trovare soluzioni che ti piacciono di più o simili ma più economiche. In caso contrario, torna dal mobilificio che ti ha convinto per definire meglio i dettagli.

Quanto tempo prima ordinare i mobili?

Per comprendere quando ordinare i mobili, è opportuno conoscere i tempi tecnici di consegna. Dopo aver definito il progetto tra realizzazione e consegna, ci vogliono mediamente 60 giorni.

Se invece sono necessarie lavorazioni extra, poiché hai richiesto un materiale particolare, i tempi di consegna possono allungarsi fino a 90 giorni. Molto dipende dalle scelte che fai: i laminati o i melaminici ad esempio vengono realizzati in 45 giorni, i laccati lucidi ed opachi invece richiedono un tempo maggiore.

Dopo che la merce arriva al mobilificio, ci vogliono dai 5 ai 10 giorni per il pagamento e per il montaggio che generalmente viene effettuato in una giornata.

Questa è una fase molto delicata: ispeziona con grande attenzione tutti i mobili per verificare se durante il trasporto ci sono stati urti o cadute che hanno provocato graffi, rotture o scheggiature. Assicurati anche che i colori, le maniglie e gli altri accessori siano effettivamente quelli che hai chiesto.

Se riscontri qualche irregolarità ci vogliono diversi giorni, se non settimane, per risolverle. Perciò è opportuno ordinare i mobili con almeno 3-4 mesi di anticipo rispetto al matrimonio, così da avere il tempo materiale di risolvere gli inconvenienti che possono sopraggiungere durante il trasporto ed il montaggio.

Fonte foto: pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.