Pignatelli 2017 racconta un ricevimento del XIX sec.

Per il Fuorisalone di Sì Sposa Italia collezioni, riscaldati da un sole che accompagna i passi, raggiungiamo l’elegante Palazzo Turati, a Milano in via Meravigli.

Qui scopriamo The Wedding Story, la storia di un amore e di un matrimonio secondo Carlo Pignatelli. È primo pomeriggio, di una primavera che tarda ad arrivare. Un’aura di delicato mistero pervade quel tempio dell’arte neorinascimentale ottocentesca, decorato da Lodovico Pogliaghi, scultore, pittore e scenografo e affrescato da Mosè Bianchi.

Qui, le collezioni 2017, Carlo Pignatelli Couture e Fiorinda le Spose, posano tra sete, ori e specchi. Come se un pittore le avesse appena dipinte e noi potessimo muoverci  nel suo quadro.

Equilibrio, armonia, ricerca della perfezione sono sensazioni tattili. Gli abiti appartengono a quell’arte. The wedding story è un percorso visivo e sensoriale, in un ricevimento del XIX secolo. Dove affascinanti cavalieri attendono le loro dame. Vestiti con le creazioni di Carlo Pignatelli Cerimonia, in pendant con la sposa, per i tessuti preziosi, gli abbinamenti e i tocchi cromatici.

Lo spirito è bohémien, tra sensualità e passione. La collezione di abiti da sposa di Carlo Pignatelli incarna una donna languida e ammaliante, nel suo wedding dress illuminato da jais e perline.

Colori, forme e tessuti

La palette di colori abbraccia i toni tradizionali e intimamente luminosi. Dal bianco giglio al boise de rose; dal giallo primula all’avorio fresia. Il punto vita si assottiglia con i bustier a cuore.

La femminilità è esaltata dagli scolli decorati da ramage e ricami gioiello. Le forme, in un dialogo alternato tra fluide e leggiadre, sono spesso costruite e mosse da giochi di rouches, di baschine e di strascichi.

Originalità è il fil rouge che attraversa i materiali e le texture delle collezioni. I tessuti studiati in esclusiva di disegno e composizione, dalle migliori manifatture italiane, animati da ricami tridimensionali e fiori scultura, sono protagonisti indiscussi. Anche per il prossimo anno l’haute couture di Pignatelli sarà garanzia di eccellenza Made in Italy.

Sfoglia la Gallery:

[wonderplugin_gallery id=”247″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.