Villa Malfatti a Torino come a tara

Siamo a Villa Malfatti, location dell’800 situata nella campagna piemontese, a pochi chilometri da Torino, spesso prestata al mondo del cinema per la realizzazione di numerose pellicole. Una villa circondata da un parco secolare, in cui riecheggia ancora la voce della cantante lirica Teresa Belloc – che la fece costruire a inizio secolo -, il profumo delle magnolie secolari, il verde lussureggiante cha appaga la vista. Riuscite a immaginare qualcosa di più adatto per l’ambientazione del matrimonio romantico per eccellenza? Come quello di una grande storia d’amore raccontata al cinema, che vi ha fatto commuovere ed emozionare, sull’amore struggente tra Rossella e Rhett in Via col vento? Una tenuta che saprà conquistarvi con l’imponenza della sua facciata, l’eleganza dei saloni e dei budoir; la bellezza dei suoi giardini segreti da scoprire aldilà di un portale, l’atmosfera intima e calorosa, che si respira ovunque.
L’entrata d’onore del giardino è costituita da un grande cancello in ferro battuto, da cui si dipartono due viali di ghiaia, che portano al grande piazzale antistante la villa, dove potrete fare la vostra entrata in grande stile, tra le schiere di invitati. La dimora è immersa in un vasto parco, che nel versante sud è disegnato a giardino all’italiana e in quello nord all’inglese, delimitato da un romantico portale. Avventuratevi nel parco tra viali, aiuole e giochi d’acqua, scoprite i mille angoli nascosti e quando avrete trovato quello che più vi incanta, sceglietelo e trasformatelo in luogo ideale dove sorseggiare l’aperitivo, all’ombra dei tigli e delle magnolie secolari, le stesse di Tara, dimora di Rossella O’Hara.
Luogo ideale per lo svolgimento del pranzo è il lato della facciata principale dove, a far da magnifica cornice al vostro ricevimento, saranno quattro arcate, che durante la bella stagione si impreziosiscono di migliaia di rose rampicanti, per un effetto molto romantico. Spostando oltre lo sguardo vi imbatterete in un rustico, caratterizzato dai mattoni a vista e da una torretta centrale. Poco distante troverete l’antica limonaia, ancora utilizzata dalla famiglia per custodire d’inverno le piante di limoni, da trasformare, con l’ausilio di lampadari di cristallo, in location ideale per il buffet di dolci e per il taglio della torta, per un finale che varrà anche a voi, come a Rossella e Rhett, il premio Oscar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.