Vita di coppia dopo il matrimonio, come iniziare col piede giusto?

Dopo il matrimonio potresti pensare che tutto sarà in discesa e che inizierà la tua favola d’amore. In parte è così, ma la vita di coppia dopo il matrimonio nasconde in realtà molte trappole nelle quali è facili cadere. Se hai già convissuto col tuo partner, sicuramente sei avvantaggiata.

Se invece finora hai vissuto sotto lo stesso tetto dei tuoi genitori, sappi che la convivenza è una continua ricerca dell’equilibrio, soprattutto nei primi mesi. Le prime settimane, sotto l’onda emotiva del matrimonio, potranno sembrare una “passeggiata”.

Pian piano però inizieranno a sorgere i primi problemi, le prime liti e le prime discussioni. Non preoccuparti, è una cosa normalissima. Anzi sarebbe anomalo se non ci dovesse essere nessuna frizione. Nei seguenti paragrafi ti fornisco alcuni utili consigli per affrontare al meglio la nuova vita di coppia sotto lo stesso tetto.

Vita di coppia dopo il matrimonio: impara a ragionare per due

Prima del fatidico sì hai sempre pensato esclusivamente per te stessa, quindi le tue decisioni non toccavano più di tanto le altre persone.

Dopo le nozze cambia tutto e dovrai iniziare a pensare per due. Qualunque decisione prenderai, sappi che ricadranno direttamente sul tuo partner.

In tale ottica impara a condividere tutto, momenti belli, momenti brutti, dubbi, preoccupazioni e a prendere le decisioni insieme. “Nella buona e nella cattiva sorte” non è un semplice rito, ma un giuramento a cui prestare fede per tutta la vita matrimoniale.

Non anteporre i tuoi problemi a quelli del tuo partner

Una dinamica piuttosto diffusa è quella di anteporre i propri problemi dinanzi a quelli del partner. Partiamo da un esempio: supponiamo che la donna fa la casalinga ed il marito va a lavoro, o viceversa.

Lei potrebbe evidenziare che è stata tutto il giorno a casa a sbrigare le faccende domestiche, di cui si fa completamente carico. Lui a sua volta potrebbe ribattere che va al lavoro per portare i soldi a casa, senza un minuto di tempo libero per se stesso.

Si crea così un circolo vizioso, poiché entrambi hanno le loro motivazioni. In questi casi prova a metterti nei panni del tuo partner, e chiedigli di fare altrettanto, così da vedere le cose da un altro punto di vista.

L’empatia è la chiave per affrontare i problemi di ognuno dei due, che possono essere diversi ma sicuramente hanno lo stesso peso.

L’importanza della comunicazione

Nella vita di coppia, ma in generale nella società moderna, si sta perdendo il piacere della comunicazione. In questa vita frenetica, tra smartphone, tablet e computer sempre accesi, risulta complicato parlare in famiglia come accadeva un tempo.

Ecco, riscoprire il piacere della comunicazione è il primo passo per costruire un rapporto solido e maturo. Ritagliatevi uno spazio tutto per voi e silenziate i telefonini, soprattutto a tavola, dove conversare del lavoro, dei progetti futuri o anche di piccoli pettegolezzi tra amici. Comunicare è il mantra che ogni coppia deve ripetere per una relazione felice.

Vita di coppia dopo il matrimonio: rompere la routine

Generalmente la routine matrimoniale viene associato a qualcosa di piatto e negativo. In realtà la routine di coppia non è affatto negativa: ritornare a casa e trovare ogni giorno una persona che ti accoglie a braccia aperte, vedere insieme le serie tv ogni sera, oppure decidere con la persona amata cosa cucinare sono bellissime cose.

Naturalmente se tutte le giornate, compresi il sabato e la domenica, si svolgono sempre nello stesso modo potrebbe subentrare un po’ di noia. In questi casi è sufficiente organizzare di tanto in tanto un’improvvisata per rompere la routine.

Una gita fuori porta non programmata, un weekend in una città straniera o una romantica cena a lume di candela con cibi afrodisiaci sono ottime soluzioni per mettere un po’ di pepe alla vita di coppia matrimoniale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.