Abito da sposo cheap and chic

0
6

Come conquistare un abito da sposo cheap and chic, di classe ma low cost?  Anche lo sposo è ugualmente protagonista e rivendica la sua parte fashion nel matrimonio. Come essere uno sposo al centro dell’attenzione, con eleganza e stile, ma senza spendere cifre da capogiro? Ecco qualche dritta per lasciare a bocca aperta tutti gli invitati, oltre che la sposa!

Acquistare online o in atelier?

Molti futuri sposi che hanno intenzione di risparmiare sul proprio abito spesso acquistano online. Questa è una scelta interessante, viste anche le tante proposte che arrivano dai brand o dai colossi dell’e-commerce, uno fra tutti Asos, che permette una spesa non superiore ai 200 euro per un groom outfit. Lo scoglio da superare, però, in questo caso è quello della prova. Se si acquista online, infatti, non si potranno effettuare modifiche o adattare il capo alla propria figura, per cui meglio valutare bene tale opzione. La scelta più tradizionale è invece quella vincente se non si vuole lasciare nulla al caso. La dritta è quella di affidarsi ad atelier seri e conosciuti, che con onestà sapranno consigliare secondo ogni esigenza. Qui infatti si potranno scegliere con attenzione, con l’aiuto di un venditore di esperienza, i tessuti meno cari ma con allure senza tempo. Via libera, dunque, ad abiti classici e formali, o semi tight e tuxedo. Il tight ed il frac? Troppo pretenziosi per un outfit low cost. Un cotone strutturato o un lino particolare sono la scelta ideale d’estate, mentre un fresco lana o un tessuto più importante sono per stagioni più fresche. Optare per lo smoking può andare, ma solo se ci si sposa dopo le 18. È opportuno tenere a mente, a questo proposito, che i matrimoni d’inverno sono mediamente più costosi per ciò che riguarda gli outfit.

Il noleggio per qualche giorno: per chi non vuole rinunciare al fascino di abiti griffati

C’è chi invece proprio non vuol saperne di acquistare un abito che, dopo la giornata del matrimonio, andrebbe inevitabilmente dritto in soffitta! Per chi pensa che un abito da sposo non possa essere riutilizzato anche in altre occasioni, esiste la soluzione noleggio. I vantaggi sono due: si risparmia molto rispetto all’acquisto di un capo nuovo e in più si ha la possibilità di sfoggiare abiti firmati. Esistono moltissimi atelier che offrono questa scelta ai futuri sposi, ma meglio se ci si affida ai più qualificati. I prezzi sono molto abbordabili. Si parte da una base di 150 euro, e si sale se si scelgono smoking o abiti più importanti. Il noleggio dura di solito due o tre giorni, compresa la copertura di piccoli danni. Conviene però sempre mettersi d’accordo con il rivenditore o l’atelier su ogni minimo dettaglio. Ed ora? Non resta che andare all’altare!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.