I viaggi al tempo del Covid, tra sicurezza e fai da te: i consigli dell’esperto

Il Covid ha trasformato le nostre abitudini. Ha modificato i nostri stili di vita, cambiando anche la percezione di noi stessi nel mondo. Se è vero che le limitazioni si sono abbattute soprattutto sugli spostamenti, è ancor più vero che resta la professionalità di chi organizza viaggi in totale sicurezza.
Ne parliamo con la titolare dell’agenzia Evelyn Licini Viaggi, agente di viaggi dal 1996. La sua agenzia, sita in provincia di Bergamo a Chignolo d’Isola, non è aperta al pubblico, opera su appuntamento on line e/o a domicilio dei clienti.

“In questo momento, per i motivi che ormai conosciamo bene, gli appuntamenti vengono gestiti on line tramite videochiamate con i clienti (metodo già utilizzato anche per la gestione di clienti residenti all’estero). Mi occupo di ogni tipologia di viaggio, in particolar modo di viaggi di nozze/viaggi costruiti su misura. Da fine febbraio le nostre attività, come altre, hanno subito un drastico colpo. Fino ad oggi abbiamo sempre lavorato, assistendo i nostri clienti. Dapprima per gestire i rientri dei clienti “bloccati” in destinazioni estere, subito dopo per gestire i vari annullamenti e le richieste di rimborso / voucher . Abbiamo costantemente seguito le direttive emanate dai vari Paesi del Mondo riguardo le procedure adottate per contrastare il virus Covid, che ancora oggi sono soggette a modifiche continue e ci siamo tenuti aggiornati con corsi on line forniti dagli Enti turistici e dagli operatori del settore. In questo clima di incertezza abbiamo sempre mantenuto i contatti con i nostri clienti, per aggiornarli e portarli a conoscenza dell’evoluzione delle varie disposizioni, soprattutto in materia di rimborsi/vouchers per i quali sono stati emanati decreti con modalità e tempi di evasione. Abbiamo inoltre gestito la parte contabile che consegue ad ogni tipo di attività, anche per gli annullamenti. Ovviamente questo nostro lavoro non ha richiesto nessun tipo di compenso da parte dei nostri clienti, perché, tutto questo, rientra nelle nostre mansioni e nella consulenza che offriamo a chi si rivolge a noi”.

Occhio ai viaggi fai da te. Un professionista qualificato fornisce assistenza e accompagnamento soprattutto negli aspetti che riguardano il capitolo assicurazione.

“Per abitudine e per buon senso, io inserisco sempre la polizza medico bagaglio annullamento ai preventivi dei miei clienti, specificando i dettagli, perché ritengo sia importantissimo avere una tutela in caso di cancellazione viaggio, non solo ora per il virus, ma anche semplicemente perché prima della partenza potrebbe succedere qualsiasi cosa al cliente (cadere e rompersi una gamba, fare un incidente, ammalarsi ecc….) a maggior ragione quando si prenotano viaggi con partenza dopo mesi e/o con un budget consistente. Ci sono varie tipologie di polizze che si possono stipulare in base a costi, franchigie, durata del viaggio, destinazione…oggi le migliori comprendono anche motivi legati a Covid . Il nostro compito è proporre ai clienti la soluzione migliore che verrà poi eventualmente accettata poiché la maggior parte delle polizze sono facoltative. Ma ci sono tutele che il cliente ha già nel momento in cui decide di prenotare con un’agenzia. In pochi sanno che le agenzie di viaggi , per essere tali, devono, per legge, stipulare polizze a tutela dei clienti…tra cui l’assicurazione per insolvenza o fallimento. Ci sono altre garanzie che permettono al cliente di vivere il viaggio serenamente perché, in caso di voli cancellati, eventi che impediscano il proseguimento o che impongono variazioni al programma, il tour operator / agenzia viaggi si occuperà’ di gestire il tutto e i maggiori eventuali costi saranno coperti de queste loro polizze. Quindi è importante verificare che l’agenzia / tour operator al quale si decide di affidare il proprio viaggio abbia stipulato tali assicurazioni (ribadisco obbligatorie per legge)”.

Farsi consigliare è bene, scegliere un’agenzia di viaggi è meglio.

“Da parte mia non c’è alcun pregiudizio verso i consigli trovati tramite internet o grazie a racconti di amici e parenti ma credo che la professionalità di un agente di viaggio sia proprio quella di capire il cliente, le sue esigenze, i suoi interessi, per poter formulare un viaggio adatto a lui, con esperienze adatte a lui. In questo modo il viaggio viene “costruito su misura “ perché ogni destinazione ha mille volti e può essere visitata in modi diversi, con budget diversi e completata con attività diverse… Questo significa che un viaggio consigliato da un amico o letto in internet potrebbe risultare non adatto a tutte le persone o potrebbe risultare migliore se disegnato seguendo le personali attitudini del cliente. Personalmente, prima di elaborare preventivi, cerco di avere un confronto con i clienti, per conoscerli e discutere con loro le varie possibilità di viaggio. Una volta creata la bozza di viaggio ci confrontiamo nuovamente per apportare eventuali modifiche e se necessario formulo più preventivi per trovare la soluzione adatta a loro e che li soddisfi appieno, anche inserendo attività, hotels o altro per i quali hanno avuto suggerimenti da amici e/o informandosi on-line, ma verificando preventivamente insieme che rispondano alle loro esigenze”

di Antonio Salamandra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.