Turks and Caicos: honeymoon destination

Le Turks and Caicos, a nord dell’Oceano Atlantico, sono un arcipelago di 40 isole e isolotti, solo 8 delle quali abitate, formano la parte più a sud della catena delle Bahamas e ospitano la terza barriera corallina più grande al mondo. Sono un susseguirsi di spiagge e mare cristallino, tra cui la più nota è Grace Bay Beach, tra le 10 spiagge più belle del mondo. Acque turchesi, poco profonde, in cui abbonda ogni specie di vita marina tropicale, tra cui aragoste, strombi e cernie, che cucinate fresche e servite nello stile locale danno agli ospiti un perfetto benvenuto. Possono essere la destinazione per la luna di miele, ma se si vuole anche la location del matrimonio. “Le scelte di sedi e cerimonie sono davvero tantissime – fanno sapere dall’Ente del Turismo di Turks & Caicos, che in Italia fa riferimento a Interface Tourism Italia -. Matrimonio religioso o civile, formale o informale, in chiesa o sulla spiaggia, in un intimo giardino tradizionale o su una terrazza privata. L’unico limite è l’immaginazione”.
Meta indiscussa per il diving  internazionale, sono ideali per chi ama gli sport d’azione (kayak, sci d’acqua, wave boarding), o per chi vuole ammirare delfini, balene e mante nuotare nel loro habitat naturale. La ricetta della salute e del relax passa attraverso le accattivanti proposte di cinque tra le migliori spa al mondo: The spa dell’Amanyara resort, l’Anani spa del Grace Bay club, la Teona spa presso il Regent grand resort – dove si può godere del pacchetto speciale two hot to handle: nella propria camera gli esperti massaggiatori propongono la maschera boreh vivificante, bagno alle spezie, massaggio mediterraneo di coppia con olio caldo e, per finire, tè speziato o bicchiere di vino. Valgono una menzione anche quelle del Parrot Cay resort e la Red line spa al Beaches Turks & Caicos.
Queste isole sono perfette per gli amanti degli yacht, grazie a servizi e strutture ad hoc. Le vacanze a Turks & Caicos non sono però solo mare: percorsi per biciclette, golf, pattinaggio, equitazione sanno conquistare i visitatori, così come i numerosi festival culturali e musicali, tra questi il Film Festival, il Conch Festival e il Ripsaw Music. E poi ci sono “le isole boutique”: Parrot – dove Donna Karan ha la sua casa vacanze -, Pine e Ambergis Cay, per coloro che cercano una vacanza di privacy assoluta, paradisi incontaminati, piste di atterraggio private, esclusive strutture per diving e pesca d’altura, lussuose spa e ristoranti di alta qualità. Questo arcipelago è un magnifico sogno da vivere, dal bianco abbagliante delle spiagge, ai tramonti infuocati, il soffio degli alisei e per finire i suoni seducenti del ritmo caraibico. Possono essere raggiunte in appena 80 minuti di volo da Miami, 4 ore da New York e 11 ore da Londra.
Di Raffaella Maffei
Direttore responsabile Fables

Raffaella Maffei
Sono una wedding-addicted. Coltivo la mia passione per la scrittura e il giornalismo, da quando ho imparato a scrivere le vocali. Ho collaborato con numerosi quotidiani e riviste nazionali e locali, testate online e con alcune trasmissioni di La7, Rai e Mediaset. Ho lavorato come ghostwriter e per il cinema. Porto addosso le storie raccolte durante gli anni in cui mi occupavo del welfare italiano, il terzo settore, dove i sogni e i desideri sono rivolti solo alla sopravvivenza. Poi, ho conosciuto coppie di novelli sposi anche nei campi profughi... Amor omnia vincit!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.