UN BULGARI ALL’ANULARE SINISTRO

Tutte le audaci e affascinanti sognatrici vorrebbero sfoggiare i tesori di Bulgari nelle occasioni più importanti. E magari sentirsi uniche e me Le fedi e gli anelli di fidanzamento sono perfette per sorprendere, stupire e giurare amore eterno. Le fortunate si sentono delle dee per il generoso lui, fonte inesauribile d’ispirazione. Capaci di instillare energia creativa. E la maison di lusso, per i suoi centotrenta anni, rende omaggio proprio alle origini greche del fondatore, Sotirio Bulgari, con la nuova collezione Musa. Nove i pezzi di alta gioielleria, con nomi scelti tra le divinità figlie di Zeus. C’è Lira, il collier vibrante, con uno smeraldo di più di ottantasei carati. Rime, con cinque diverse gemme colorate. Armonia, in oro bianco e uno smeraldo di oltre ventotto carati, incorniciato da petali di rubini e diamanti.
Odissi, dall’allure regale, ricorda i gioielli di Soraya, delle principesse orientali. E c’è anche Cascade, che illumina il décolleté con diamanti a goccia con taglio a rosa, taglio brillante, taglio baguette e una profusione di carati. Viola è misteriosa e sensuale, di oro rosa e sedici ametiste, che danzano con le tormaline rosa, gli spinelli rossi e tondi e i sessantatré piccoli diamanti. L’intera serie è composta da poco più di duecento preziosi, degni di chi ha già tutto, creati con mosaici di pietre lavorate con un’ampia varietà di tagli, tra i quali il takhti, un’antica tecnica indiana usata nei palazzi dei Maharajah: le rende ovali, facendogli perdere alcuni carati ma ne valorizza la lucentezza. Sono sensuali e hanno fascino. Topazi blu, quarzi rosa, rare tanzaniti, rubini birmani, ametiste, smeraldi, zaffiri e diamanti danno vita a una sinfonia di colori straordinaria.
Sono creazioni per molti inarrivabili, fatte apposta per essere desiderate, per raccontare una favola destinata a vivere in eterno. Da questo mese, è in commercio anche la linea low cost, meno dettagliata, con prezzi a partire da 3.500 euro, forse ancora inaccessibili, per gran parte dell’umanità, ma non per chi, una volta tanto, vuole concedersi una follia. Bulgari è sicuramente una delle griffe di preziosi più celebre e apprezzata di tutto il mondo. I gioielli della maison romana – acquistata da un paio di anni dalla Lvmh di Bernard Arnault – sanno sempre abbellire con stile e con classe ogni look. Stando alle ipotesi degli analisti finanziari e del numero uno dell’azienda, Jean Christophe Babin, i ricavi del 2014 potrebbero sfiorare gli 1,6 miliardi di euro (da Il Sole 24 Ore)
Raffaella Maffei
Direttore responsabile Fables

Raffaella Maffei
Sono una wedding-addicted. Coltivo la mia passione per la scrittura e il giornalismo, da quando ho imparato a scrivere le vocali. Ho collaborato con numerosi quotidiani e riviste nazionali e locali, testate online e con alcune trasmissioni di La7, Rai e Mediaset. Ho lavorato come ghostwriter e per il cinema. Porto addosso le storie raccolte durante gli anni in cui mi occupavo del welfare italiano, il terzo settore, dove i sogni e i desideri sono rivolti solo alla sopravvivenza. Poi, ho conosciuto coppie di novelli sposi anche nei campi profughi... Amor omnia vincit!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.