Viaggio di nozze: tutto ciò che devi sapere su riprotezione, smarrimento bagagli e voli cancellati

Il viaggio di nozze è, con ogni probabilità, la parte più bella del matrimonio. Nulla ovviamente è comparabile con quel magico momento del fatidico sì sull’altare, ma dopo tanta ansia e stress non c’è niente di meglio che una bella vacanza in compagnia del tuo partner lontano da tutto e tutti.

Cosa sapere sul viaggio di nozze? É una domanda più che legittima poiché, anche in una situazione spensierata come questa, gli inconvenienti che possono verificarsi sono davvero tanti.

Un esempio? Se viaggi in zone tropicali (ad esempio in Malesia), dove tempeste e tornado sono all’ordine del giorno, i voli potrebbero essere interrotti. La scaletta del tuo viaggio rischierebbe quindi di essere stravolta, con conseguenze gravi sia per l’umore che per il portafogli. Per limitare i danni ti consiglio quindi di sottoscrivere apposite assicurazioni, così da recuperare almeno i soldi investiti.

Cosa sapere sul viaggio di nozze: la riprotezione

Mentre sei in viaggio per il mondo potresti incappare in due pericoli temutissimi dai viaggiatori: la cancellazione del volo e l’overbooking.

Come già detto anticipatamente, le motivazioni principali della cancellazione del volo sono essenzialmente di natura climatica. Uragani, tifoni, tempeste ed altri disastri naturali possono determinare la cancellazione del volo.

Altra situazione a dir poco spiacevole è l’overbooking, che significa letteralmente sovraprenotazione. Diverse compagnie aeree, per massimizzare il profitto, vendono più biglietti rispetto alla capacità dell’aereo, contando sul fatto che qualche passeggero rinuncerà al volo all’ultimo minuto.

Si utilizzano sofisticati algoritmi che tengono conto di alcuni fattori, come aeroporto di arrivo e di destinazione, ritardi di coincidenze, condizioni climatiche ecc. per sfruttare l’overbooking. A differenza di quanto si possa pensare questa pratica, anche se per nulla professionale, è consentita per legge e risulta anche particolarmente redditizia per le compagnie.

In caso di cancellazione del volo hai diritto alla riprotezione, cioè puoi partire con il volo successivo senza chiaramente pagare nessun sovrapprezzo. Teoricamente avresti diritto ad un rimborso, soprattutto se l’attesa per il volo successivo dura parecchie ore e comprende anche la notte.

Alcune agenzie di viaggio, in modo piuttosto disonesto, omettono di dire al cliente che questa assicurazione non è prevista nel prezzo. Ti consiglio quindi di sottoscrivere questo contratto, così da tutelarti da ogni inconveniente.

Nel caso di overbooking, nonostante la seccatura, hai diritto ad una riprotezione sul volo successivo ed una compensazione pecuniaria piuttosto alta. Se vuoi rinunciare al viaggio, puoi addirittura richiede il rimborso totale dei soldi spesi.

Smarrimento bagagli

Un altro inconveniente piuttosto diffuso, soprattutto durante i viaggi transoceanici, è lo smarrimento dei bagagli. In questi casi tu ed i tuoi bagagli viaggiate solitamente su aerei diversi, quindi purtroppo lo smarrimento è un problema piuttosto frequente.

Innanzitutto ti consiglio di prepararti un “kit d’emergenza” nel bagaglio a mano, dove custodire un ricambio, gli indumenti intimi ed uno spazzolino.

In questo modo puoi affrontare meglio l’improvvisa emergenza. Per denunciare lo smarrimento di un bagaglio devi presentare un reclamo formale prima di lasciare l’aeroporto e compilare un report, dove indicare il contenuto della valigia ed il valore di ogni articolo.

Generalmente le valigie vengono “ritrovate” nel giro di un paio di giorni, ma hai comunque diritto al rimborso anche in caso di danneggiamento della borsa o del suo contenuto.

Assicurazione annullamento viaggio

Eccoci ad un altro inconveniente piuttosto seccante: l’annullamento viaggio per motivi personali. Le cause possono essere svariate: improvviso lutto in famiglia, malattia o infortunio, improvvisi impegni di lavoro improrogabili ecc. In tal caso la compagnia non ha alcuna colpa, quindi rischi di perdere i tuoi soldi e soprattutto dire addio al viaggio che hai tanto sognato.

Per prevenire questi inconvenienti, ti suggerisco di stipulare una polizza annullamento viaggio. Indubbiamente è piuttosto costosa, ma ti consente semplicemente di rimandare la tua vacanza senza perdere nemmeno un euro.

Questa assicurazione generalmente comprendere anche le opzioni riprotezione ed interruzione del viaggio. In pratica puoi ricevere un rimborso anche se rientri anticipatamente a casa per un problema sanitario che prevede un ricovero superiore ai 10 giorni.

Il volo può essere annullato anche per calamità naturali o atti di terrorismo, verificatisi proprio nelle zone dove devi andare. Per non rischiare di perdere i soldi puoi sottoscrivere la polizza “All risk“, che copre tutte quelle situazioni non collegabili direttamente al viaggiatore.

Informati bene sulla tipologia di viaggio che stai per intraprendere e sulle caratteristiche del paese che intendi visitare, così da individuare le polizze più adeguate e goderti una vacanza nel massimo relax.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.