Addio al celibato green, idee simpatiche ed ecologiche

L’addio al celibato (e al nubilato) è una tradizione alla quale nessuno, né sposo né sposa, può sottrarsi. É l’occasione per godersi gli ultimi momenti da single e prepararsi ad nuovo percorso con la persona amata, in cui bisogna fare delle rinunce. Per un ultimo sorso di libertà, la tradizione vuole che gruppetti di maschi si ritrovino ad ammirare spettacolini hot di prosperose spogliarelliste, o spogliarellisti muscolosi per il gentil sesso. Se però preferisci qualcosa di nuovo, l’addio al celibato green può essere un’alternativa eco-friendly ed altrettanto divertente.

Nei seguenti paragrafi ti illustro tante idee simpatiche per organizzare un addio al celibato ecosostenibile, che naturalmente possono essere declinate anche per l’addio al nubilato.

Addio al celibato green, un giro in bicicletta con gli amici

Se sei uno sportivo, puoi organizzare una salutare “biciclettata” insieme ai tuoi migliori amici. Pianifica il percorso alla scoperta delle bellezze della tua città, oppure all’interno di parchi locali dove sostare per fare un bel pic-nic.

Per un giorno metti da parte stress e pensieri e concediti delle ore in totale relax in compagnia dei tuoi amici a stretto contatto con la natura.

Non hai tempo o voglia di organizzare un pranzetto? Allora cerca un agriturismo o un ristorante nella zona, così dopo la gita puoi fermarti e degustare il tipico cibo locale.

Degustazioni di vini nelle cantine

Il vino è un’eccellenza del “made in Italy”, tant’è che ogni regione vanta diversi prodotti di fama nazionale ed internazionale. Che ne dici allora di organizzare il tuo addio al celibato con una bella degustazione dei vini della tua regione? Naturalmente se preferisci puoi anche spostarti per assaggiare le prelibatezze enologiche di qualche altra regione italiana.

Diverse ville e b&b offrono pacchetti completi comprensivi di degustazioni, pernottamento e pranzo. Oltre ad assaggiare i prelibati vini della zona, puoi inoltrarti nelle campagne e nei boschi che circondano le cantine, mixando un’esperienza enogastronomica e naturale indimenticabile.

Addio al celibato green e culturale, scopri i musei ed i monumenti della tua città

L’eccessiva esterofilia che “colpisce” diversi italiani fa perdere di vista le straordinarie bellezze che sono in Italia, anche nelle nostre città. In alcuni casi non abbiamo mai visto o addirittura non conosciamo i musei, i monumenti o gli edifici antichi della nostra città.

Organizzare un tour alla scoperta delle bellezze artistiche della propria città può quindi essere un’idea molto divertente che arricchisce culturalmente ed umanamente. Puoi anche visitare dei borghi limitrofi, riscoprendo quelle bellezze che sono a pochi passi da te.

Addio al nubilato, una giornata all’insegna del wellness

L’addio al nubilato in spa è un’idea che sta prendendo sempre più piede. Un’intera giornata da dedicare interamente a se stesse, senza pensieri, stress o tensioni.

I centri benessere mettono a disposizione dei pacchetti comprensivi di massaggi, sauna, bagno turco, docce emozionali ecc.

Esistono dei percorsi completi che offrono differenti servizi, anche quelli più innovativi, come stanze del ghiaccio, grotte del sale, cromoterapia ecc.

Dopo una giornata del genere non solo il corpo viene rigenerato e purificato, ma anche la mente. Naturalmente è un’idea valida anche per i maschietti, che però in genere sono meno propensi a massaggi e trattamenti benessere.

No wrap party

Un’altra tendenza che si sta diffondendo rapidamente in questi ultimi anni è il “no wrap party”. Questa pratica, nata negli Stati Uniti, consiste nel fare regali non impacchettati, così da ridurre lo spreco di carta.

Alcune donne preferiscono organizzare un addio al nubilato casalingo, magari guardando un film d’amore, bevendo cocktail, raccontandosi pettegolezzi e segreti e facendo regalini “hot” alla sposa.

Incartare i regali prevede un ingente spreco di carta, che ha comunque un costo ed un peso nell’inquinamento ambientale. Fare regali senza carta aiuta a ridurre gli sprechi. Chi vuole comunque utilizzare la carta per non rovinare l’effetto sorpresa, dovrebbe almeno usare carta riciclabile limitandone il consumo.

Fonte foto: pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.