CANTINE APERTE 2015, PER TUTTI I WINE LOVERS

Doppio appuntamento per Cantine Aperte 2015 del Movimento Turismo del Vino, in programma quest’anno dal 30 al 31 maggio in circa 730 aziende d’Italia. Per Lombardia, Toscana e Abruzzo l’appuntamento prosegue lunedì 1 e martedì 2 giugno, mentre le cantine calabresi riaprono le porte il 2 giugno. In programma visite in cantina, degustazioni, pranzi e cene con il vignaiolo, mostre, biciclettate, trekking tra i filari e percorsi didattici per i più piccoli. Ma anche momenti di relax all’aria aperta o sulla vinoterapia, pacchetti turistici creati ad hoc per l’ultimo weekend di maggio e la raccolta di tappi di sughero a sostegno dell’ambiente. Per gli appassionati di enoturismo e fotografia mobile continua inoltre, durante Cantine Aperte, il contest fotografico su Instagram, #bevicosavedi, che mette al centro i paesaggi italiani. Il challenge, in collaborazione con Instagramers Italia, si concluderà il 22 luglio e premierà le 5 foto migliori in occasione di Calici di Stelle.
Per scoprire vini e annate introvabili in abbinamento alle eccellenze agroalimentari del territorio, basta fare un salto dai produttori MTV toscani che quest’anno propongono assaggi sotto il tema “Vini e cibi rari”. Per chi preferisce invece ricette a km zero o specialità gastronomiche come il Jambon de Bosses, il Lard d’Arnad, la Fontina e la Toma di Gressoney tocca andare in Valle d’Aosta. Anche gli enoturisti del Lazio, guidati tra botti e gallerie, scopriranno i vini aziendali abbinati alla gastronomia regionale. E se in Emilia Romagna vini e cibi del territorio si abbinano ai racconti dei vignaioli e al ricordo di Veronelli, in Sicilia i banchi d’assaggio vanno a braccetto con show cooking, musica live e itinerari naturalistici. In Umbria c’è spazio per gare tra i fornelli, abbinamenti tra erbe spontanee e vini naturali e incontri di approfondimento legati al tema di Expo2015. In Trentino-Alto Adige si stappano bottiglie a colpi di sciabolate, mentre in Veneto si potranno ammirare gioielli realizzati con foglie raccolte nei vigneti.
Musiche popolari e presentazioni letterarie fanno da sfondo alle degustazioni nelle cantine del Molise. Pic nic tra i filari, laboratori didattici del gusto e mercati di produttori locali (a cura di Slow Food Campania) sono invece le proposte di MTV Campania che accoglie i visitatori sulle pendici del Vesuvio, nell’entroterra irpino come nel verde Sannio e lungo le coste. Scorci suggestivi attendono i wine lover pure in Sardegna, in Piemonte, tra antiche abitazioni scavate nella roccia e cantine medievali, e in Basilicata nella cornice di Matera. In Friuli Venezia Giulia si punta su arte, danza e auto di lusso in provincia di Udine. Quattro ruote protagoniste pure nelle Marche – tra escursioni in fuoristrada tra i vigneti e mostre di veicoli d’epoca – e in Lombardia, con il raduno delle 500 e le passeggiate in quad e miniquad. In regione l’appuntamento è anche formato famiglia con Cantine Aperte Junior: un ricco programma di iniziative per i più piccoli, tra racconti e attività ludico-didattiche. Sul fronte della beneficenza, le cantine abruzzesimarchigiane, umbre friulane devolveranno parte delle vendite dei calici a centri, associazioni, onlus e organizzazioni umanitarie.

Raffaella Maffei
Sono una wedding-addicted. Coltivo la mia passione per la scrittura e il giornalismo, da quando ho imparato a scrivere le vocali. Ho collaborato con numerosi quotidiani e riviste nazionali e locali, testate online e con alcune trasmissioni di La7, Rai e Mediaset. Ho lavorato come ghostwriter e per il cinema. Porto addosso le storie raccolte durante gli anni in cui mi occupavo del welfare italiano, il terzo settore, dove i sogni e i desideri sono rivolti solo alla sopravvivenza. Poi, ho conosciuto coppie di novelli sposi anche nei campi profughi... Amor omnia vincit!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.