MATRIMONI DA SOGNO: DIARIO DI UNA WEDDING PLANNER

“Gli sposi con me sono senza più ansia, penso a tutto io”

Il matrimonio è la realizzazione di un progetto. Ogni coppia vuole vivere il grande giorno curando ogni particolare affinché tutto possa essere perfetto. Dalla celebrazione delle nozze che può avvenire con rito religioso o civile fino ai minimi dettagli della location per il ricevimento.

Una wedding planner si occupa proprio di tutto questo: rendere magico un giorno importante. Ne parliamo con Annabella Sannino, sognatrice di professione e wedding planner per passione.

“Realizzo i sogni degli sposi. Sensibilità e creatività sono i pilastri sui quali fondo il mio modo di concepire l’organizzazione di un matrimonio. La fantasia è energia per me: mi consente di creare ambientazioni ed atmosfere nuove curate nei minimi dettagli. Gli sposi sono confusi e disorientati verso il giorno più bello, con me sono senza più ansia, penso a tutto io”.

La bellezza di un matrimonio va a misurarsi con tempi di realizzazione, location, esigenze e budget. Una wedding planner è in grado di far conciliare questi aspetti.

“Il segreto per una cerimonia perfetta è tanto impegno, passione e soprattutto ricercatezza. Rendere felici gli sposi è la mia più grande gioia. Il loro sorriso finale – dichiara Annabella Sannino – è per me fonte di gratificazione ed un’occasione a fare ancora meglio. Ogni matrimonio ha un filo conduttore che guida sposi e invitati in un percorso magico: tutti si devono sentire in un evento unico ed esclusivo dedicato a loro. Così io faccio sentire i miei sposi”.

L’esperienza di una wedding planner è data dalla formazione sul campo. Annabella Sannino è presente da oltre trent’anni nel settore dei ricevimenti: a breve renderà noti grandi progetti con molte novità per gli sposi e le cerimonie.