Nozze ai tempi del coronavirus: come comportarsi in questo periodo?

Nemmeno gli sposi più previdenti avrebbero potuto prevedere una pandemia abbattutasi praticamente in ogni angolo del mondo nel 2020. Il settore dei matrimoni, come tanti altri, è nel caos.

Come affrontare le nozze ai tempi del coronavirus? La situazione è caotica ma si sta cercando di trovare delle soluzioni alternative per celebrare il matrimonio nel 2020.

Ovviamente molto dipende dall’evoluzione del contagio per il quale, al momento, non è possibile fare previsioni. In questo articolo cerchiamo però di fare chiarezza e di dare utili consigli ai futuri sposi che avevano programmato il loro matrimonio nei prossimi mesi.

Nozze ai tempi del coronavirus: le promesse scadono?

Molti futuri sposi si pongono una domanda: le promesse se scadono bisogna rinnovarle? La risposta è no, almeno in questo momento. Come è noto le promesse hanno una durata di 6 mesi, durante i quali bisogna sposarsi.

In condizioni normali se le nozze non vengono celebrate entro quest’arco di tempo, le promesse decadono. Questa però è una situazione eccezionale e straordinaria, in cui il matrimonio viene spostato e con esso le promesse che vengono quindi prorogate.

Contattare la location

Se il tuo matrimonio è programmato dopo l’estate o addirittura l’anno prossimo, ti consiglio di aspettare. Se la situazione dovesse risolversi nei prossimi mesi infatti molto probabilmente potrai celebrare il tuo matrimonio senza problemi.

La situazione cambia invece se la data delle nozze è stata fissata nei prossimi mesi tra aprile e maggio. Molte strutture infatti hanno già contattato i futuri sposi per comunicare lo slittamento del matrimonio e la prima data utile.

Se ciò non è ancora successo, ti suggerisco di contattare la location per avere informazioni in merito ed eventualmente decidere la nuova data per il matrimonio.

Diversi matrimoni previsti per il mese di aprile e maggio sono slittati a fine luglio o ai primi di settembre. Presumibilmente anche il tuo matrimonio, se previsto nei prossimi mesi, dovrebbe slittare più o meno in quel periodo.

I soldi anticipati vengono persi?

Puoi stare tranquillo, tutti i soldi versati come anticipo per fotografi, fiorai, catering, location, wedding planner ecc. non vengono persi. Tutti questi professionisti sono stati pagati per un servizio che ovviamente dovranno darti.

Resta in contatto con loro e, se la tua data di nozze è stata sposata, comunicalo subito in modo da farsi trovare liberi e non prendere altri impegni. Anche per i professionisti del matrimonio è un periodo molto caotico, quindi serve il massimo supporto reciproco per far incastrare perfettamente tutti i pezzi del puzzle.

Viaggio di nozze: come procedere?

Se non hai ancora deciso dove andare per il tuo viaggio di nozze, ti consiglio vivamente di aspettare. Ad oggi la situazione è incerta anche per quanto riguarda i trasporti, quindi c’è il rischio di prenotare un viaggio non fattibile o acquistare biglietti per musei ed attrazioni che tra qualche mese potrebbero essere ancora chiusi.

Il mio consiglio è quello di rimandare il tuo viaggio di nozze a tempi migliori. Quando finalmente il virus sarà definitivamente debellato puoi concederti il viaggio che hai sempre desiderato, tanto se sogni Las Vegas, il Brasile o le Maldive nessuno li sposta!

Idee originali: come dire sì ai tempi del coronavirus

Se le chiese hanno sospeso tutti i riti religiosi, molti comuni stanno portando avanti i riti civili anche per dare un segnale di speranza. Molte coppie si stanno quindi sposando nei comuni con tanto di mascherine, guanti e distanza di almeno un metro dagli altri partecipanti per rispettare le normative in vigore. Ci sarà modo e tempo di organizzare anche il rito religioso.

In Spagna e negli Usa l’amore, grazie alla creatività, è stato più forte del coronavirus. Alcune coppie infatti hanno deciso di pronunciare il fatidico sì dai loro balconi, rispettando quindi le ordinanze governative con fantasia ed un pizzico di follia dove il protagonista assoluto è uno solo: l’amore.

Fonte foto: pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.