Per gli ospiti, le escort cards

0
3288

Stufi del solito tableau mariage? La soluzione c’è e arriva da oltre oceano: le escort cards. Non ammiccate e non pensate subito a male, escort significa scortare ed è questa la funzione di una escort card: guidare al tavolo l’invitato. Sono bigliettini, riadattati dallo stile di quelli da visita, dove ogni invitato può leggere la propria assegnazione al tavolo. Possono avere varie forme, dalle più classiche, quadrate o rettangolari alle più romantiche, cuori, stelle, fiori, o anche rombi non date limiti alla fantasia.
Se vi preparate con largo anticipo potreste aggiungere una foto o una frase in armonia con lo stile del matrimonio. Se avete scelto come tema l’amore potreste scrivere un aforisma, oppure un pensiero personalizzato per il vostro invitato. Decoratele con fiori freschi e se non badate a spese con cristalli Swarovski. Ogni invitato deve averne una, possono essere distribuite subito dopo il cocktail di benevenuto o si può creare un apposito contenitore che, posto fuori la sala dove avrà inizio il banchetto, sarà il perfetto sostituto del tableau.
È un’idea semplice, ma non bisogna sottovalutare le complicazioni. Pertanto, compilarle in maniera adeguata è indispensabile, per non creare “panico” durante l’entrata in sala degli ospiti, soprattutto se ne avete un numero elevato. In alto vanno segnati i nomi degli sposi e la data. Su ogni bigliettino deve essere riportato nome e cognome dell’invitato e ovviamente il numero o il nome del tavolo cui è assegnato. Va da sé che le coppie non vanno mai divise e i single, se presenti, dovrebbero stare seduti insieme ad altri single!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.