CARLO PIGNATELLI DONNA S/S 2015: TRA L’ASIA E IL COLOR TIFFANY

(di Abramo Antonucci) – Guarda a oriente, la donna upper-class creata da Carlo Pignatelli per la collezione Cerimonia primavera/estate 2015. Un’ispirazione che tenta, con un itinerario immaginario, di creare un unicum tra il fascino asiatico della Cina, nelle stampe maxi di fiori e il pizzo dorato, mentre si affaccia allo scenario iperattivo ed eccentrico dell’India con le asimmetrie. Nella silhouette, i volumi operati anni’50 accordano le fasciature strategiche e i plisse e rendono proporzionato anche il gusto dei colori. Abiti, che definiscono il look invitata a un matrimonio upper class, creano accostamenti grazie al taffetà fil coupé blu con fiori giallo antico.
Cadono in una fluidità tonica, che asseconda tanto i vestiti corti dalla linea simmetrica che i lunghi. I pantaloni sono alleggeriti da spolverini, che talvolta si fermano con broche al collo, per un’eleganza senza tempo. Lo jacquard in misto seta ricama, con impegno levantino, abiti lunghi girocollo o moderni abitini con collo coreano che scendono sfalsati sul davanti e intrigano nelle nuance verde acido o rosa carico. Ovunque si possono trovare stampe su cady e georgette di seta nei toni tiffany e polvere.
Il bon ton delle plissettature laser cut, con fantasia a cerchio, si esprimono come origami, alternandosi su vestiti corti e little jacket e sfumano la femminilità come un ombrellino giapponese che rotea. Il tulle rebrodè si finge macramè, e accompagna il cady in pari tonalità carne. Cascate di paillette martellate orlano con irruenza la parte superiore di alcune uscite in corto o lo ricoprono interamente, mentre si insinuano con delicatezza nei lunghi con nuance bi-tono, appesi a ramoscelli di fiori. Per finire, l’opulenza del pizzo Chantilly laminato oro, avvalora una linea fasciata che abbaglia come un capodanno cinese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.