Matrimonio social: cosa non pubblicare sui social network dopo la proposta

È finito il tempo in cui per sapere di un fidanzamento o di un matrimonio, bisognava aspettare l’annuncio di persona della coppia. Ora il matrimonio è assolutamente social. Avviene tutto sui social network, nel tempo di un battito di ciglia. Esistono addirittura emoji con anelli di fidanzamento, da aggiungere nel caso in cui i nostri follower non abbiano chiara la notizia, già data attraverso immagini e didascalie. Anche se non ci sono molte regole sul modo di comportarsi correttamente, quando si tratta di proposte di matrimonio, ci sono cose da non pubblicare mai sui social media. Puoi perdere rapidamente amici e follower, se ti vanti del costo dell’anello di fidanzamento o di quanti diamanti ci sono sopra. Gli anelli di fidanzamento non sono economici, e tutti comprano ciò che possono permettersi.

Matrimonio social: no a dozzine di foto

Certo, è divertente condividere le foto della proposta di matrimonio, ma non bisogna esagerare. Pochissime persone hanno il tempo o la voglia di guardare un album di duecento immagini. Scegli le più significative, avranno di sicuro un impatto maggiore.

No a un primo piano dell’anello di fidanzamento

Ricorda in che cosa consiste veramente il tuo impegno: tu e l’amore della tua vita vi state imbarcando nel capitolo successivo della vostra storia d’amore. Sebbene l’anello di fidanzamento sia di per sé sorprendente e importante, non dovrebbe essere l’argomento principe. Entrambi potete posare in una foto in cui le persone vedono l’anello al dito, ma è la coppia al centro dell’immagine, non la pietra sul dito.

Non svelare dettagli intimi anche se il matrimonio è social

Mostrare il vostro amore l’uno per l’altro è una cosa, esagerare con post sdolcinati è un’altra. È sempre meglio lasciare nel privato i desideri più profondi e intimi. Se un post o una foto potrebbero imbarazzare un datore di lavoro o far arrabbiare familiari e amici, è meglio lasciarlo inedito.

Misura il tuo entusiasmo per il matrimonio

Se non hai intenzione di organizzare una festa di fidanzamento – e poiché molto probabilmente non tutti i tuoi follower saranno invitati alla cerimonia -, non esprimere tutta la tua eccitazione per il matrimonio sui social media. Fai sapere alla gente quanto sei felice di essere fidanzato e accontentati dei loro like o cuoricini su Instagram o su Facebook, per condividere i festeggiamenti della tua proposta di matrimonio social.

Niente sondaggi o referendum

Matrimonio social: 5 cose da non pubblicare sui social network dopo la proposta
Matrimonio social: 5 cose da non pubblicare sui social network dopo la proposta

Instagram è fantastico per le sue nuove funzionalità come la capacità di interrogare i tuoi follower e farli votare su determinate cose. Tuttavia, il tuo fidanzamento o l’anello ricevuto per la proposta di matrimonio non dovrebbero essere argomento di dibattito. A meno che tu non stia cercando di scoprire se il tuo ex è irritato dalla notizia, non c’è motivo di pubblicare un sondaggio. Limitati a pubblicare la tua foto e a ricevere like e commenti.

Raffaella Maffei
Sono una wedding-addicted. Coltivo la mia passione per la scrittura e il giornalismo, da quando ho imparato a scrivere le vocali. Ho collaborato con numerosi quotidiani e riviste nazionali e locali, testate online e con alcune trasmissioni di La7, Rai e Mediaset. Ho lavorato come ghostwriter e per il cinema. Porto addosso le storie raccolte durante gli anni in cui mi occupavo del welfare italiano, il terzo settore, dove i sogni e i desideri sono rivolti solo alla sopravvivenza. Poi, ho conosciuto coppie di novelli sposi anche nei campi profughi... Amor omnia vincit!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.