Antonio Vanacore, dalla Ferrari di cioccolato alla wedding cake col pompiere

0
2947

(di Floriana Langella) – Antonio Vanacore, presidente del club pasticcieri italiani, si concede a Fables per elargire consigli e suggerimenti sulla wedding cake. Tra le sue opere dolciarie vale la pena ricordare la Ferrari in scala 1:1, interamente in cioccolata; la torta gigante per festeggiare il 150° anno dell’unione d’Italia; lo scooter Honda SH 150 a grandezza reale e le fedeli riproduzioni dei più bei reperti archeologici delle ville pompeiane, che hanno dato vita alla mostra Acheo Dulcis, inaugurata al MAV di Ercolano, lo scorso novembre. La mostra sarà anche esposta all’Expo 2015 di Milano con l’intera collezione di 35 pezzi.

Ispirandosi alle tecniche di cake design, quale wedding cake speciale ha creato?

Una torta con uno stile post moderno: con una forma quadrata suddivisa in piani, ma con angoli sfasati. Ogni piano era in bianco e nero. Anche gli sposi stilizzati erano in bianco e nero. Un lato decorato da fiori, le calle e dall’altro forme geometriche intrecciate, fino ad arrivare in cima con due anelli che si intrecciano.

Secondo lei come dovrebbe essere una torta nuziale in stile red carpet?

La torta ha due compiti da assolvere, deve essere bella e buona. La vedrei tutta bianca, ma con delle sfumature color paglierino o colori pastello chiaro, per dare uno stacco. Altrimenti colori come avorio o ambra: colori versatili per dare movimento. Userei fiori commestibili, messi a cascata, che scendono da un lato e con foglie di colore ambrato.

Abbinerebbe anche un buffet di dolci a una torta tanto ricca?

Con mousse a cioccolato e dei wedding muffin, sempre di cioccolato, con decorazioni in oro e bianco, per dare una tonalità particolare per questo evento.

Un richiesta inusuale da parte degli sposi?

Ho fatto una torta a piani con le foto ricordo degli sposi. Le foto, composte in ostia, raccontavano la loro storia, da quando si sono conosciuti fino al momento del sì. Le ostie sono state realizzate tutte nella stessa giornata. Ma non finisce qui, la torta era doubleface. Sull’altra facciata c’era un pompiere, con una scala utile a salvare lei tra le fiamme.

Qual è il dolce che per lei ha un significato particolare?

Ci sono tanti dolci che hanno un significato, ma quella più particolare è stata la creazione di  mio figlio: una graffa al cacao chiamata cioco-graffa. Un prodotto innovativo ma con ingredienti semplici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.