Per la sposa riccia, acconciature capricciose?

0
4963

Ogni riccio un capriccio, eppure, sempre meno spose, naturalmente ricciolute, sono disposte a rinunciare alla loro naturale predisposizione dei capelli. Con giusta ragione! Perché non essere se stesse proprio in occasione del proprio matrimonio? Uno dei must di questa estate 2015 sono state proprio le pettinature romantiche fatte sui ricci naturali. La tendenza, ben lontana dall’essere un ricordo dell’estate, ha oscurato la moda delle pettinature extra strutturate, stirature e trattamenti vari per ottenere capelli lisci e super ordinati. Certo, questo crea alcune difficoltà agli hair stylist nell’ideazione di acconciature romantiche valide per tutte. Ecco alcuni consigli generali che possono essere di grande aiuto, per tutte le riccioline alla ricerca della pettinatura ideale. Innanzitutto dimenticate la “pulizia” e l’ordine dei lisci, i ricci non possono essere domati e chiusi in chignon stretti.
Assecondateli, evitate di toccarli troppo e non pettinateli, otterrete solo un effetto crespo. Se dovete raccoglierli aiutatevi con le punte delle dita o con la coda del pettine. Se scegliete un hair stylist e non voi stesse, oltre a fare alcune prove acconciatura, chiedetegli tecnica usa per l’asciugatura, se ne sa quanto voi o meno, scartatelo! Esistono diverse tecniche per avere dei ricci nutriti e definiti, come il metodo Loc; il metodo Bantu Knots per avere elasticità; il clipping per avere volume; il pizzicato per avere ricci definiti dalla radice. Chi ha i capelli arricciatissimi e/o afro può optare per la tecnica del Chunky twist, consigliabile su quelli corti o di media lunghezza. Questa tecnica consiste nel twistare, ovvero attorcigliare i capelli, dopo averli accuratamente pettinati, per poi scioglierli e ottenere un effetto molto voluminoso e scenografico.
Chi preferisce un look più impegnativo con i capelli sciolti, ma non vuole averli sul volto per tutto il giorno, può fare una treccia da utilizzare come “frontino”. Magari potete applicare un fiore sul lato dei capelli (ovviamente abbinato al bouquet!)  oppure si può scegliere di legare i capelli anteriori tirandoli all’indietro con dei piccoli pettinini gioielli o a scomparsa se si preferisce. Un’alternativa potrebbe essere un semi raccolto, morbido, e inserire alcune decorazioni tipo perline, piccoli swaroski o fiori freschi. In ogni caso, ricci, mossi, afro o crespi ciò che conta è che i capelli siano “trattato” in maniera adeguata nei mesi precedenti il matrimonio (ma in generale sempre!). Usate maschere adatte alla vostra cute e al vostro capello, nutriteli ed evitate di stressarli con piastre e phon. Scegliete l’acconciatura che più si adatta al vostro viso magari con l’aiuto coordinato di un visagista e di un hair stylist. Ricordate, il riccio naturale ha un grosso vantaggio… mantiene per tutta la giornata e oltre!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.